Portico – San Benedetto

I tre centri abitati di Portico di Romagna, Bocconi e San Benedetto in Alpe mantengono pressoché intatta la propria struttura urbanistica medioevale. Portico di Romagna conserva l’ antico assetto su tre piani degradanti verso il fiume; Bocconi si è sviluppato attorno all’originario nucleo medioevale solo dopo la costruzione della strada (oggi statale 67) voluta dal Granduca Leopoldo per collegare Firenze ai possedimenti nella Romagna Toscana. San Benedetto è nata attorno alla millenaria Abbazia che ancora domina l’abitato

Luoghi ed Opere da vedere

A Portico di Romagna:
  • Piazzetta di Santa Maria in Girone con la torre del castello, il palazzo del podestà, la chiesa di Santa Maria in Girone, la gradinata dal cassero al piano inferiore di via Roma;
  • I palazzi nobiliari Portinari (trecentesco), Mazzoni e Traversari ed i porticati eleganti; la chiesa della Compagnia con la tavola della “Madonna del Sangue” attribuita alla bottega di Lorenzo di Credi (fine secolo XV), i borghi medioevali, le torrette da vigna o rondinaie, il bellissimo ponte della Maestà.
A San Benedetto in Alpe:
  • Il “Poggio”, l’antico agglomerato costituente la potente Abbazia, i resti della stessa: pozzo, cripta, portale e parti dell’antica struttura con la chiesa attuale ricavata da una navata.

All’aria aperta da non perdere

Parte della zona è compresa nel Parco nazionale delle Foreste casentinesi per i suoi grandi pregi naturalistici ed ambientali.

Da Portico:

  • Passeggiate  verso il “vulcano più piccolo d’Italia” in prossimità del valico del monte Busca, le storiche parrocchie di Querciolano e Cannetole e l’antico nucleo padronale di Montalto con la mulattiera nel verde fino al Montefreddo. Nel versante opposto si snoda la mulattiera della Castellina fino a Premilcuore.
  • D’estate si può fare il bagno nelle acque del fiume alla Chiusa, alla Brusia, ai Gorgoni.

Da San Benedetto in Alpe:

  • Il famoso itinerario Dantesco fino alle cascate dell’Acquacheta , al molino ed alla piana dei Romiti; nel versante opposto si arriva alla vetta del monte Gemelli

Percorsi correlati

Al momento non è disponibile alcun percorso per questa località